Tag: prodotto tipico

Il fungo di Borgotaro appartiene alla specie Boletus e si incontra nei boschi intorno al comune  di Borgotaro, sugli Appennini in provincia di Parma.

Nasce nei boschi dalla vegetazione molto rigogliosa, ricchi di faggi, castani, pioppi e conifere.

Si distingue dagli altri porcini per l’eccezionale morbidezza e il sapore delicato e dolce che ricorda l’humus e il sottobosco. Ha colore che va dal nocciola chiaro al marrone.

I funghi di Borgotaro vanno preferibilmente consumati poco dopo la raccolta, anche se possono essere conservati per qualche giorno in luogo fresco. Per prolungarne la conservazione vengono affettati ed essiccati al sole oppure surgelati crudi.

In cucina i funghi novelli quando ancora di piccole dimensioni possono essere consumati crudi, affettati sottilmente e conditi con olio e sale. Quelli più grossi si cucinano trifolati.

Tags: , , , , ,

Prodotto tipico. Si intende un alimento, di origine animale o vegetale, di una determinata zona che per le sue caratteristiche qualitative e produttive si distingue da altri simili.

Specialità. Si intende un alimento ottenuto dalla trasformazione di materie prime animali o vegetali (oli, salumi, formaggi).

DOP. La sigla Denominazione di Origine Protetta identifica un prodotto alimentare la cui produzione, trasformazone ed elaborazione devono avvenire in un area geografica determinata e attenendosi a un disciplinare.

IGP. La sigla Indicazione Geografica Protetta è attribuita quando il legame con il territorio è presente in almeno uno degli stadi della produzone, della trasformazione o dell’elaborazione del prodotto.

Tags: , , ,
Back to top